Test per la discalculia evolutiva

da | 28/10/2019

DSA: la discalculia evolutiva

Perché fare un test per la discalculia evolutiva?

Quando si parla di discalculia evolutiva stiamo parlando di bambini. La diagnosi precoce è molto importante per diversi motivi.

Prima di tutto, perché un intervento specialistico è più efficace e inoltre l’intervento precoce permette di rafforzare concetti matematici di base, essenziali per la comprensione della matematica negli anni successivi.

 

 

Prova a fare il seguente test per la discalculia online per i bambini.

Attenzione : Va precisato che questo test è solo un indicatore e non rappresenta in alcun modo una diagnosi.

Rispondi con sì o no a tutte le domande, nel dubbio segna la risposta relativa al caso più comune.

Fonte del test Additude

1.Tuo figlio ha avuto difficoltà ad imparare a contare?
2.Enuncia i numeri nel disordine – allorché alla stessa età gli altri li enunciano bene?
3.Sembra che tuo bambino non capisca la relazione tra il simbolo “4” e la parola “quattro”? Sbaglia quando legge i numeri o se deve seguire delle indicazioni che contengono cifre scritti a numero o a lettere?
4.Tuo figlio ha difficoltà nel collegare il concetto di numero al mondo reale? Per esempio, se gli chiedi quanti biscotti rimangono, sembra confuso dalla domanda e risponde in modo sbagliato.
5.Sembra che tuo figlio non capisca la differenza tra addizione e sottrazione? Confonde i segni + e – quando risolve problemi di matematica?
6.Tuo figlio conta con le dita anche dopo la terza elementare?
7.Ha difficoltà a leggere l’ora su un orologio analogico?
8.Tuo figlio fa fatica nel capire i soldi e ha difficoltà nel dare il resto o rispettare un budget?
9.Tende a perdersi anche in un ambiente familiare?
10.Tuo figlio ha difficoltà nel leggere un grafico o un diagramma senza il tuo aiuto?
11.Ha difficoltà nello scrivere i numeri in modo chiaro o a tenere pulito il proprio lavoro quando risolve problemi di matematica?
12.Fa fatica ad ordinare le cose secondo la forma, il colore o la grandezza?
13.Tuo figlio ha difficoltà nel risolvere i problemi matematici o problemi con più passaggi? Fa fatica a capire quale strategia usare nello svolgimento?
14.Sembra disinteressato nel tenere il punteggio o nel fare qualsiasi gioco che implichi la matematica anche indirettamente?
15.Tuo bambino s’innervosisce in modo particolare o si sente male nello svolgere i compiti di matematica anche indirettamente?
16.Ha difficoltà nel applicare le frazioni nel mondo reale? È incapace di determinare che un’ora è uguale a quattro quarti d’ora, per esempio, o che la metà di un anno sono sei mesi.